Notizie


RACCOLTA DIFFERENZIATA: PARTE IL “PORTA A PORTA SPINTO”

COMUNICATO STAMPA

Dal lunedì prossimo, 29 febbraio, parte il progetto pilota di raccolta differenziata con la modalità “porta a porta spinto”. Un ulteriore sforzo dell’Amministrazione Servalli, che si inserisce nell’ottica del programma “Cava de’ Tirreni, Green Valley” e in adesione alla strategia internazionale “Rifiuti Zero 2020”,  che vedono impegnato soprattutto l’assessore all’igiene urbana, Nunzio Senatore, nel migliorare e rendere più efficiente sia il conferimento che il ritiro dei rifiuti differenziati e quindi di ridurre il più possibile le criticità che si ripercuotono anche sul decoro complessivo della città.

Saranno interessate, per il momento, le utenze ubicate in viale G. Marconi, via Mandoli e via A. Lamberti, alle quali è stato consegnato un kit di buste.

Dalle strade citate saranno ritirati i cassonetti dell’umido che saranno trasferiti all’interno degli spazi condominiali, mentre le buste delle altre tipologie di rifiuti saranno depositate nelle immediate adiacenze delle utenze. Su strada resteranno solo le campane per il vetro che continuerà ad essere conferito nelle modalità in uso.

“Come avevamo programmato – afferma il sindaco Vincenzo Servalli – abbiamo dato avvio, al momento con questo progetto pilota, ad una fase nuova della gestione dei rifiuti e del recupero di materiali ed energia, che sono una priorità della nostra amministrazione. Ci siamo prefissi l’obiettivo di aumentare la percentuale di raccolta differenziata fino al 70 per cento entro il prossimo anno e riorganizzare l’intero sistema di raccolta. Lo stiamo facendo, molto altro c’è da fare, ma gli attori principali non siamo noi sono i cittadini. Sono loro i protagonisti della rinascita della città a partire dall’essere orgogliosamente cavesi e quindi di avere a cuore una città pulita ed efficiente. Basta veramente poco: attenersi al regolamento. Credo non faccia piacere a nessuno avere la propria casa sporca o trovarsi con la spazzatura sul pavimento. Cava de’ Tirreni è casa nostra, lo dobbiamo ricordare sempre. Noi faremo di tutto per ridare decoro e dignità alla nostra città”.

Ufficio Stampa

 Cava de’ Tirreni, 25.02.2016.